Il mondo dell’industria è sempre più fidelizzato e improntato all’utilizzo di sistemi di automazione moderni, ovvero tecnologhe all’avanguardia utili a gestire al meglio qualità e controllo in fase di fabbricazione e produzione.

Ecco quindi che i produttori e gli imprenditori sono sempre in continuo aggiornamento e ricerca dei dispositivi più innovativi sul mercato.

Il fine ovviamente non è solo in termini di quantità e numeri, ma anche di qualità.
L’obbiettivo spesso sono prestazioni sempre più alte.

Andiamo ora a vedere nel dettaglio come muoversi al meglio nella scelta del dispositivo di automazione più adatto a noi.

Come scegliere le giuste apparecchiature di automazione

Sarà facile, nei panni di un acquirente interessato, risultare confusi dalle numerose alternative che il settore dell’automazione propone.

Il primo consiglio da tenere bene a mente, è infatti quello di affidarsi a rivenditori esperti e autorizzati che possano assistere il cliente vantando la giusta esperienza e formazione.
Quando si parla di “assistenza al cliente”, ci riferiamo ovviamente sia alla fase pre-acquisto che post acquisto.

Teniamo a sottolineare l’importanza dell’accurata scelta del rivenditore poiché ogni situazione industriale/lavorativa è unica e da valutare singolarmente. Ciò implica dedizione e accuratezza nella soddisfazione del cliente. Bando all’improvvisazione sul campo.

Non da sottovalutare inoltre che soltanto con un giusto acquisto saranno garantiti: qualità del risultato, appagamento delle richieste del cliente e giusto rientro sul proprio investimento.

Un aspetto fondamentale da tenere di conto in fase di scelta del fornitore/prodotto è la fornitura chiara e alla mano della documentazione relativa ad ogni prodotto che si desidera acquistare.
Parliamo di tutti quei documenti obbligatori ed essenziali al fine di valutare qualità e sicurezza dell’articolo scelto.

Non dimentichiamoci che un valido distributore deve essere sempre capace di rispondere ad ogni nostra domanda e venirci incontro in ogni nostra insicurezza, anche quando queste riguardano la qualità del prodotto che si desidera acquistare.

Questo aspetto è facilmente riscontrabile già analizzando il sito (qualora sia presente) del venditore a cui decidete di affidarvi, nel quale per limpidità e chiarezza dovrebbero essere sempre esposte le informazioni necessarie per valutare quanto sopra indicato.

L’importanza della manutenzione preventiva nell’automazione

Potrebbe sembrare una frase scontata, un luogo comune… Ma anche in questo caso: Prevenire è meglio che curare.

Questo principio vale su tutti i fronti anche nel mondo dell’automazione industriale.
I macchinari di automazione hanno spesso funzioni chiave all’interno del processo produttivo industriale in cui sono collocati.

Rivestono quindi ruoli operativi fondamentali, la cui interruzione potrebbe causare danni e handicap di percorso non proprio irrilevanti.

Ecco quindi che è sempre bene prestare attenzione ad un’accurata manutenzione preventiva, capace di anticipare eventuali guasti o malfunzionamenti.

Tutto questo oltre a determinare un corretto funzionamento dell’impianto permette di non venire sorpresi a improvvisi costi di riparazione o intervento tecnico. Non per ultima la sicurezza dell’impianto stesso.

Anche in questo caso sottolineiamo l’importanza di rivolgersi a personale esperto, magari facendosi consigliare dallo stesso venditore del macchinario.

Il lavoro di manutenzione deve essere categoricamente svolto da personale tecnico specializzato capace di agire sulla base di regolari ispezioni programmate.

Redigere e seguire una tabella di marcia degli interventi di manutenzione, permette a chi utilizza il macchinario di avere sempre sotto controllo la sua efficienza.

Possiamo dire quindi che il mondo dell’automazione è una realtà affascinante e articolata, in cui immettersi solo se accompagnati e guidati nelle varie scelte e acquisti da persone competenti e del settore.

Siamo certi che con le linee guida sopra esposte e con i suggerimenti riportati, saprete prendere al meglio le vostre scelte in materia.

 


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *